Le piante da fiore che resistono meglio al caldo

Le piante da fiore che resistono meglio al caldo

Le piante da fiore che meglio sopportano il caldo sono una scelta quasi obbligata per gli appassionati di giardinaggio. Le nostre stagioni estive, infatti, sono sempre più torride. Per questo motivo, quando si sceglie di impiantare un fiore da giardino, magari perenne, è bene orientare la propria scelta su specie che per loro natura riescono a resistere di più al caldo rispetto ad altre. Si tratta di fiori che si giovano del posizionamento in pieno sole, senza compromettere la fioritura nemmeno quando le temperature superano i valori considerati normali. Read more

Articoli correlati

Il marciume del colletto del pomodoro, quali sono i danni e come prevenirli

Il marciume del colletto del pomodoro, quali sono i danni e come prevenirli

Il marciume del colletto è una delle malattie più problematiche per la coltivazione del pomodoro. Questa problematica è causata da un agente patogeno molto difficile da debellare.
Il pomodoro è una pianta molto soggetta alle malattie e ai parassiti, vi abbiamo già parlato in precedenza del marciume apicale, della peronospora, della virosi del pomodoro, della nottua e della tuta absoluta. Read more

Articoli correlati

Rete ombreggiante, come difendere le piante dal caldo

Rete ombreggiante, come difendere le piante dal caldo

La rete ombreggiante è uno dei sistemi più semplici per proteggere le piante dal caldo ed è un metodo efficace in modo particolare per le colture orticole. I danni dovuti al caldo eccessivo sono una problematica che negli ultimi anni è sempre più sentita in campo agricolo, questo per via degli indubbi cambiamenti climatici in atto nel nostro pianeta. L’innalzamento delle temperature e l’aumento dei periodi di siccità assoluta sono sotto gli occhi di tutti.
In quest’articolo spieghiamo quali sono le condizioni e i danni che il calore eccessivo e prolungato nei mesi estivi può causare alle coltivazioni. Read more

Articoli correlati

La ricetta del pesto di basilico

La ricetta del pesto di basilico

Il pesto di basilico è una tipica preparazione artigianale del periodo estivo. Coltivare basilico è una delle pratiche più diffuse e amate dagli orticoltori domestici, sia in pieno campo, nell’orto, che in vaso sul balcone. Il basilico, infatti, è una pianta che riesce a dare grandi soddisfazioni a livello di produzione, anche in piccoli spazi. Read more

Articoli correlati

Piante velenose selvatiche e spontanee. Riconoscimento e precauzioni

Piante velenose selvatiche e spontanee. Riconoscimento e precauzioni

Le piante velenose sono normalmente presenti in natura e si trovano in abbondanza anche nel nostro Paese. Proprio per questo diventa importante saperle riconoscere e osservare le giuste precauzioni.
Vi abbiamo già parlato di tante piante spontanee e selvatiche che hanno proprietà benefiche. Molte di queste sono commestibili o utili per particolari preparazioni. Tra le più conosciute e amate dagli appassionati ricordiamo: l’iperico, il tarassaco, la malva selvatica, la portulaca, la borragine. Vediamo ora, invece, quali sono le più diffuse e pericolose piante velenose distribuite sul territorio italiano e proviamo a riconoscerle attraverso una galleria fotografica. Read more

Articoli correlati

Il calendario lunare e della semina del mese di luglio

Il calendario lunare e della semina del mese di luglio

Rinnoviamo il nostro appuntamento con il calendario lunare e della semina per il mese di luglio del 2017. In questo mese sono molti i lavori da fare nell’orto, soprattutto per quanto riguarda la cura delle coltivazioni estive. Inoltre, luglio, è il periodo favorevole per iniziare a pensare alle semine dei prodotti autunnali e della tarda estate. Quindi è il periodo giusto per iniziare a ragionare sulla programmazione futura dell’orto.
Ma vediamo cosa ci dice la luna al riguardo, e cerchiamo di capire quali sono, per il mese di luglio, i giorni migliori per la semina Read more

Articoli correlati

L’olio di borragine, utilizzi e proprietà terapeutiche

L’olio di borragine, utilizzi e proprietà terapeutiche

L’olio di borragine è un olio vegetale con speciali proprietà. La borragine, la pianta da cui si estrae, nasce in modo spontaneo ed è diffusa su tutto il territorio italiano. E’ da sempre utilizzata in cucina, giacché si presta alla preparazione di numerosi piatti della tradizione popolare. Inoltre, presenta molto virtù utili in campo officinale, così come molti altri fiori e piante che abbiamo visto in precedenza (ad esempio, il tarassaco, l’iperico, la malva, la melissa, la curcuma o la salvia). Read more

Articoli correlati

Alimenti per cani e gatti. Perché è importante sceglierli biologici

Alimenti per cani e gatti. Perché è importante sceglierli biologici

Avete mai pensato a cosa mangiano i vostri animali domestici? Gli alimenti per cani e gatti non sempre contengono materie prime di qualità.
Per quanto riguarda gli esseri umani, l’importanza di portare in tavola alimenti biologici è cosa oramai nota a tutti o quasi. La prassi del biologico ci permette, infatti, di produrre cibo di qualità in maniera sostenibile per l’ambiente. Inoltre, mangiare in maniera sana riduce di molto alcuni rischi per la salute a cui l’uomo è generalmente esposto. Ma questo è vero solo per gli esseri umani? Read more

Articoli correlati

La ricetta del nocino, ecco come preparare questo liquore tradizionale

La ricetta del nocino, ecco come preparare questo liquore tradizionale

Il nocino è un liquore della tradizione italiana che, come suggerisce il nome, viene preparato utilizzando le noci. E’ conosciuto anche come nocino del 24 giugno o di San Giovanni, notte in cui si raccolgono appunto le noci per prepararlo. In quest’articolo, attraverso una galleria fotografica, vogliamo proporvi la sua ricetta tradizionale, che dev’essere realizzata proprio nel periodo d’inizio estate. In questo modo il liquore sarà pronto per l’inverno. La preparazione del nocino, infatti, richiede attesa. Read more

Articoli correlati

La nottua del pomodoro, come difendere le piante in maniera biologica

La nottua del pomodoro, come difendere le piante in maniera biologica

La nottua del pomodoro è un insetto conosciuto anche come nottua gialla o bruco del pomodoro. E’ una specie molto presente sul nostro territorio e, se non controllata efficacemente, rovina in maniera grave i frutti di questa nostra coltivazione. I pomodori, d’altro canto, come abbiamo avuto modo di vedere, sono piante molto delicate. Vi abbiamo già parlato dei parassiti come la tuta absulta e la cimice, e delle altre problematiche come il marciume apicale, la peronospora e la bronzatura fogliaria.
La nottua provoca danni soprattutto nei periodi più caldi, quindi nei mesi di giugno e luglio. Nell’articolo di oggi, vediamo come riconoscerla e cerchiamo di capire come agisce nei diversi stadi del suo ciclo vitale. Ovviamente, vi mostreremo anche come difendere la nostra coltivazione di pomodoro con l’uso di tecniche o prodotti per l’agricoltura biologica. Read more

Articoli correlati