Nell’articolo di oggi parliamo di tisane, infusi e decotti. Ossia, quelle preparazioni a base di piante officinali che si possono realizzare facilmente in ambito domestico.
    “Piante officinali” è un termine di origine latina, che raggruppa quelle specie erbacee o arboree che venivano anticamente utilizzate nelle officine botaniche (le antiche farmacie), per le loro proprietà medicamentose, alimentare ed erboristiche.
    Queste piante contengono in una delle loro parti (radici, foglie, fiori, semi, frutti) principi attivi che possono essere estratti e assunti attraverso le tisane.
    Le tisane, a seconda del metodo di estrazione del principio attivo, possono essere preparate attraverso procedimenti di infusione e decozione.

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Se continui la navigazione assumiamo che tu ne sia contento. Accetta Leggi di più