La rotazione colturale e l’avvicendamento in orticoltura biologica

Rotazione colturale

La rotazione colturale è una pratica fondamentale in orticoltura biologica. Per evitare, infatti, che i terreni vadano incontro alla perdita di fertilità e in generale alla “stanchezza”, è necessario programmare il corretto avvicendamento delle colture.
In agricoltura convenzionale la logica della conservazione e della fertilità del suolo è sostituita da quella commerciale. Questo porta a coltivare le specie più redditizie, spesso appartenenti alla stessa famiglia botanica. Read more

Gli insetti utili dell’orto biologico, una risorsa da preservare

Insetti utili

Gli insetti utili sono i grandi alleati della lotta biologica in agricoltura. Si tratta di insetti antagonisti, se possibile già esistenti nell’eco-sistema, che hanno la capacità di contenere e controllare in modo naturale l’azione d’insetti parassiti dannosi per le colture. Purtroppo l’uso sconsiderato di pesticidi chimici ha nel tempo rovinato l’equilibrio dell’agro-sistema, facendo diminuire la presenza di questi “insetti buoni” nei nostri campi. Read more

L’acquaponica, ecco cos’è e come funziona

L’acquaponica, ecco cos’è e come funziona

Vi è mai capitato di sentir parlare di acquacoltura o, più in particolare, di agricoltura in acquaponica? Per molti il termine è oscuro ma il concetto è piuttosto semplice. Si tratta in sostanza di una particolare tecnica di coltivazione in acqua che si sta ritagliando un suo spazio nel mondo dell’agricoltura.
Ma cos’è in dettaglio l’acquaponica? In cosa consiste, come funziona, quali pregi e difetti ha? E soprattutto, si tratta di un tipo di coltivazione sostenibile e biologica o no? Read more

I prodotti consentiti in agricoltura biologica

Agricoltura biologica

Quali sono i prodotti il cui uso è consentito in agricoltura biologica? Oggi cercheremo di dare una risposta esauriente a questa domanda. In questo articolo parleremo infatti dei prodotti bio che la normativa europea di riferimento consente di utilizzare. Si tratta per la maggiore di antiparassitari o prodotti potenziatori delle difese naturali delle piante.
In sostanza, vi elenchiamo una serie di prodotti che chi coltiva in modo biologico può usare (sia con alcune limitazioni). Questi prodotti sono consentiti sia nei cicli produttivi delle aziende agricole che in quelli di un semplice orto domestico. Read more

L’humus di lombrico, concime organico per l’orto biologico

Humus di lombrichi

L’humus di lombrico è uno dei concimi organici usati in agricoltura biologica per nutrire piante, ortaggi e alberi da frutto. Vi abbiamo già parlato della lombricoltura, ossia dell’allevamento dei lombrichi sia in ambito professionale che domestico. Questa attività è necessaria per ottenere questo tipo di concime naturale.

Nell’articolo di oggi, vi mostreremo una prova sul campo di questo fertilizzante naturale. Nello specifico, si tratta di una prova fatta concimando in fase di trapianto delle piante aromatiche e osservando la loro crescita con l’apporto di questa sostanza. Read more

La cocciniglia: quali sono le diverse specie e come effettuare la difesa biologica

Cocciniglia

La cocciniglia è uno degli insetti più fastidiosi e dannosi che infestano le nostre colture arboree. Conosciuta anche (e impropriamente) come coccide, questo insidioso animaletto rappresenta un problema di difficile soluzione per chiunque sia alle prese con la gestione di un orto (che sia esso biologico o no). Ma, per quanto si tratti di un insetto molto resistente, è comunque possibile intervenire con dei rimedi biologici in grado di difendere le nostre piante e limitarne la diffusione e la proliferazione. Read more

Fitofarmaci: cosa dice la nuova legge sui prodotti fitosanitari?

fitofarmaci-patentino-prodotti fitosanitari

La legge Italiana che stabilisce le norme per l’utilizzo dei prodotti fitosanitari, meglio conosciuti come fitofarmaci o agrofarmaci, fa riferimento al decreto legislativo 150/2012. Questo decreto prevede che chiunque debba acquistare e/o utilizzare prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti deve essere munito di apposito certificato di abilitazione, ossia il cosiddetto patentino. 
La ratio di questa previsione legislativa è rimasta pressoché lettera morta fino al 26 novembre 2015 Read more