La migliore cannabis light, guida all’acquisto online

Cannabis Light
Cannabis Light

Orientarsi nell’acquisto della migliore cannabis light presente oggi sul mercato, non è una cosa facile, se non si è esperti. Oggi, in Italia, esistono molti store on-line e tantissimi grow shop o negozi specializzati nella vendita di fiori di canapa sativa e propongono tutti un’infinità di marchi molto diversi gli uni dagli altri. Ma come si fa a distinguere una buona infiorescenza?
Quali sono le cose importanti da sapere per effettuare la scelta giusta?
Anche i coltivatori di questa pianta sono in aumento, ma purtroppo tra le loro fila si contano spesso molti improvvisati. I risultati sono il proliferare di marchi che vendono fiori mediocri, dal cattivo aroma e di bassa qualità. Se non si ha quindi un negoziante di fiducia, che sia anche produttore esperto, competente, capace di orientarci verso la scelta giusta e che non si comporti da semplice venditore, potremmo rimanere molto delusi dal nostro acquisto.

D’altro canto, la praticità dello shopping on-line è per molti un elemento essenziale. Sono tanti i servizi che i negozi fisici non possono garantire ai clienti che preferiscono l’e-commerce per l’acquisto della cannabis legale. La possibilità di comparare i migliori prezzi dei vari negozi virtuali con pochi semplici click. O la volontà di rimanere nell’anonimato, ad esempio. O ancora la consegna direttamente a domicilio tramite corrieri assicurati (è importante che lo store si affidi a un corriere serio). Queste sono solo alcune delle caratteristiche tipiche dei negozi online che possono farci spesso molto comodo.

Come acquistare la migliore cannabis legale online

Ma come acquistare la migliore cannabis legale su internet in tutta sicurezza e consapevoli di aver fatto un buon affare? Poco importano fantomatici premi e concorsi vinti, che spesso non valutano con attenzione le modalità di coltivazione. La parola d’ordine è una soltanto: trasparenza. Il produttore, prima ancora del venditore, dev’essere trasparente.

Uno store in rete di cannabis light deve mostrare il proprio lavoro e la propria faccia. deve mostrare il campo da cui provengono i prodotti, descrivere le proprie tecniche di coltivazione, e documentare con numerose foto e immagini la crescita, la lavorazione e l’essiccazione dei propri fiori. Questo dimostra serietà e trasparenza. E in questa fase, solo tramite un portale online fatto dai coltivatori è possibile dare queste garanzie agli acquirenti. Così facendo, inoltre, è possibile incentivare la vendita diretta produttore-consumatore, evitando in futuro che anche questo mercato venga fagocitato della logica delle grande distribuzione che oggi divora e avvelena ogni cosa, a partire da frutta e verdura.

Cannabis Light
Cannabis Light

E’ fondamentale, quindi, conoscere in che modo una pianta viene coltivata, perché è da qui che passa la qualità di ciò che acquistiamo. Queste informazioni sono importanti testimonianze della vita del fiore che sceglieremo di portarci a casa.

La cannabis light di Coltivazione Biologica

Cannabis light con pagliaPer queste ragioni, noi di Coltivazione Biologica abbiamo deciso di coltivare questa pianta e avviare così il progetto Erbarossa. Si tratta del nostro store online di cannabis light, sicuro e semplice da usare. Qui raccontiamo, mostriamo e mettiamo in vendita le nostre infiorescenze. Da sempre sul blog di Coltivazione Biologica abbiamo condiviso le nostre tecniche naturali, dando consigli e dritte a chi, come noi, crede che un altro modo di coltivare, lontano dalle logiche intensive e di mercato, sia ancora possibile. Quello che da sempre ci anima è l’idea di promuovere l’agricoltura biologica e naturale. Vogliamo divulgare il più possibile la conoscenza di tutte quelle tecniche eco-sostenibili che rendono le coltivazioni davvero sane. E volgiamo farlo lontano dalle multinazionali.

Il nostro obiettivo è dare modo a tutti, anche nel proprio orto domestico, di eliminare l’uso dei pesticidi chimici per ogni tipo coltura. E con il progetto Erbarossa abbiamo messo le nostre conoscenze a disposizione di tutti coloro che apprezzano e ricercano il meglio dalla cannabis legale. In quest’articolo vi presentiamo quindi il nostro progetto e la nostra coltivazione. Raccontandovi, inoltre, come l’abbiamo portato avanti nel corso dell’anno.

Il progetto Erbarossa

Cannabis light al soleIl team di Coltivazione Biologica, con il progetto Erbarossa, ha deciso di mettersi in gioco avviando una coltivazione di cannabis sativa. Questo tipo di coltivazione è consentita nel nostro Paese dalla legge 242/2016.
La cannabis light altro non è che l’infiorescenza derivante dalla coltivazione della canapa destinata alla trasformazione industriale e alimentare. Si tratta di genetiche a basso contenuto di Thc, ossia il principio attivo psicoattivo più conosciuto della cannabis.

Nella cannabis light questo principio attivo deve mantenersi entro il limite dello 0,6%, un livello che non dà luogo ad effetti psicoattivi. Ma nella cannabis non vi è solo il Thc, ma un intero spettro di cannabinoidi, tra cui il Cbd, al centro del dibattito scientifico mondiale per le sue proprietà benefiche

Grazie alla vendita della cannabis light viene finalmente sdoganata a livello sociale l’immagine che vede in questa pianta un pericolo da perseguire, relegandola nell’illegalità. Ed è proprio questo uno dei principali motivi che ci ha spinto ad intraprendere il progetto Erbarossa.
Coltivare alla luce del sole e senza disobbedire a nessuna legge, una pianta straordinaria, che può diventare a tutti gli effetti il centro dell’economia green del futuro. E soprattutto farlo in una terra, la Calabria, dove notoriamente, da sempre, per tradizione, si coltiva la migliore cannabis italiana. Cannabis che però, per troppo tempo, ha rappresentato (e tuttora purtroppo rappresenta) uno dei principali introiti delle organizzazioni criminali.

Il nome che abbiamo scelto per questo nostro progetto non è per nulla casuale. La famosa “erbarossa calabrese” è ormai una leggenda tra gli appassionati di cannabis, specie quelli di una certa età. Un’erba dai peli rossi come il fuoco, dal sapore pungente e indimenticabile, che era in grado di stamparti un sorriso in faccia per ore e farti venire una fame che nemmeno il giorno di Natale…

Come abbiamo coltivato la nostra cannabis light

Acquistare cannabis light online, sullo shop di Erbarossa, vuol dire portarsi a casa un fiore coltivato in modo naturale. Dalla microsemina a mano fino alla raccolta, le piante sono state curate in dettaglio e controllate quotidianamente. Con un’attenzione quasi ossessiva nel periodo di smaschiatura.

La smaschiatura della cannabis light

Pianta di cannabis light smaschiataIl termine smaschiatura può suonare strano a chi non è avvezzo alla coltivazione della cannabis light. Ma proprio qui, in questa operazione colturale, sta la differenza tra la tradizionale coltivazione della canapa finalizzata alla produzione di fibre e semi, e la coltivazione di cannabis orientata alla produzione d’infiorescenze.
La cannabis è una pianta per lo più dioica, ossia i fiori maschili e quelli femminili sono portati su piante diverse. Con la smaschiatura si eliminano le piante maschili dal campo, evitando l’impollinazione. In questo modo la pianta femminile non produce semi e i suoi fiori saranno più belli e di qualità.

E’ stata questa un’operazione colturale molto lunga e faticosa, ma ricca di soddisfazioni.
Ci ha dato modo di osservare da vicino la struttura di ogni singola pianta nella fase di crescita vegetativa. Questo perché, in questa fase, è fondamentale il pronto riconoscimento dei pre-fiori. E’ importante che il maschio venga riconosciuto prima che apra i fiori e liberi il polline. Per questa ragione i controlli devono essere meticolosi, giornalieri e ripetuti.
Altra soddisfazione è stata raccogliere tanto materiale vegetale e poter fare “esperimenti”, come il liquore alla canapa, fatto insieme alla nostra amica Cecilia Vaccari (autrice di molte delle splendide foto che vedete spesso sulla nostra pagina Facebook Erbarossa – la cannabis light di Coltivazione Biologica)

Le avversità incontrate sul campo

Acquistare Cannabis light in fioriLe piante di cannabis sono le migliori in assoluto quando si tratta di reagire a problemai di coltivazione.
Giorno dopo giorno le abbiamo visto crescere in modo rigoglioso, nonostante non avessimo somministrato nessun tipo di concime. Purtroppo, però, a un certo punto ci siamo dovuti scontrare con le avversità del campo, in particolare col maltempo.
Se l’estate dell’anno precedente è stata quella più secca in assoluto dalle nostre parti, con poche precipitazioni solo in settembre inoltrato, questa estate è stata per noi la più piovosa che si ricordi. Proprio una bella contrapposizione.

E non parliamo di semplici temporali estivi, ma di vere bombe d’acqua, con raffiche di vento e spesso grandinate. Dal 23 luglio, per circa un mese, alle 16.30, la nostra bella nuvoletta si scagliava violenta contro le nostre piante. Ed ogni giorno una terribile conta dei danni, con piante spezzate dal tronco e rami molto danneggiati.

Se durante questo periodo il nostro morale era giù, è bastato l’inizio della fioritura, entrata nel vivo a fine agosto, a farci ritrovare il sorriso. Le nostre piante di cannabis, infatti, nonostante il meteo avverso, ci hanno regalato i migliori fiori mai visti, splendidi e profumati. Da qui è parso chiaro che il nostro lavoro non sarebbe andato perduto e ci è venuta l’idea di proporre la cannabis light in vendita on-line.

La raccolta e la pulizia dei fiori

Settembre e ottobre sono stati i mesi della raccolta e della pulizia dei nostri fiori di cannabis.
Abbiamo appeso i rami con i fiori di cannabis light migliori a testa in giù. Il locale scelto assicurava la giusta umidità e permetteva l’ingresso a pochissima luce. Da qui è iniziato il processo d’essiccazione, molto lento. Guai infatti ad essiccare le piante al sole, perderebbero tutti i loro principi attivi.

Collegata all’essiccazione, vi è stata la pulizia, fatta per intero a mano! Pulire piante di canapa vuol dire togliere le foglie e lasciare il fiore il più libero possibile da parti verdi. Questo perché le foglie conferiscono un sapore un po’ amaro al fiore e ne pregiudicano la qualità finale. Molti usano dei macchinari, detti trimmer, per fare questa operazione, ma se si vuole ottenere la migliore cannabis light possibile, è meglio evitarli. Spesso questi macchinari sono troppo aggressivi nei confronti del fiore. Noi, dunque, abbiamo adoperato forbici e molta pazienza, fiore dopo fiore. Questo ci ha permesso di preservare tutta la fragranza e i principi attivi contenuti nelle infiorescenze. E la differenza in termini olfattivi e gustativi è di gran lunga evidente.

La concia in vetro della cannabis light

Dopo l’essiccazione e la pulizia, arriva la fase della concia della cannabis light. Si tratta di un ulteriore momento di maturazione dei fiori e migliorativo della qualità.
Per fare la concia della nostra cannabis light abbiamo utilizzato dei grossi contenitori in vetro con chiusura a vite (come questiVasi per migliorare la cannabis light), molto belli, ma anche altrettanto costosi. Ma la migliore cannabis light deve essere assolutamente conciata in vetro! Il vetro mantiene inalterato il sapore originale dei fiori, anzi lo esalta. Questo perché raccoglie e trattiene gli odori dei terpeni, non secca troppo le infiorescenze e ne conserva intatta la fragranza.
Il vetro a questo punto ci è servito non solo per la concia, ma anche per la conservazione. Qui infatti riposano le nostre infiorescenze di cannabis light, fino all’acquisto online, quando vengono inserite nel pacchetto e spedite a domicilio.

La vendita on-line della cannabis light

Migliore cannabis light da acquistareIn conclusione, vogliamo illustrarvi come funziona la vendita online della nostra cannabis light. Sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram, potete osservare tutto ciò che abbiamo fatto. Una sorta di racconto fotografico che presenta le piante, le lavorazioni, e, infine, i fiori pronti per la spedizione. Sul sito ufficiale erbarossa.com sarà sufficiente selezionare la varietà desiderata tra Tiborszallasi e Carmagnola Selezionata. I grammi che si vogliono acquistare. Effettuare la registrazione con un indirizzo email valido, per poter così ricevere le comunicazioni circa l’acquisto e la spedizione. E infine scegliere il metodo di pagamento preferito.
Il pacco, completamente anonimo, verrà consegnato a domicilio in tempi rapidissimi direttamente dal corriere Sda di Poste Italiane.

La cannabis light di Coltivazione Biologica la trovi qui

Cannabis Light

2 thoughts on “La migliore cannabis light, guida all’acquisto online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Approfondimenti